Controllo Aziende a Rischio di Incidente Rilevante (D.Lgs 105/15)

Il D.Lgs 105/2015, relativo alle aziende RIR, affida a CTR/Regione la valutazione dei rapporti di sicurezza delle aziende che rientrano nel relativo campo di applicazione; affida, inoltre, la valutazione dei piani di emergenza esterna a Comune/Prefettura. Il D.Lgs 105/15, prevede che l’ASL faccia parte del CTR che effettua le istruttorie per gli stabilimenti di soglia superiore, ma non prevede che l’ASL faccia parte della Commissione Ispettiva, che effettua i sopralluoghi.

Per quanto riguarda, invece, le aziende di soglia inferiore ASL non partecipa alle ispezioni, gestite da Regione, negli stabilimenti non avendo i requisiti richiesti (allegato H al punto 7.2 del D.Lgs 105/15), tra i quali un apposito corso di formazione effettuato solo dagli altri componenti. D’altro canto le stesse aziende sono soggette al controllo dell’organo di vigilanza delle ASL oltre che dei VV.F. ai sensi del D.Lgs 81/08; entrambi gli enti fanno parte del CTR ma con modalità differenti. Occorrerebbe un atto di indirizzo alle Regioni, Comuni (ANCI), Ministero Interni, CTR, ASL perché sia in ogni caso garantita la presenza ASL nella valutazione dei rapporti di sicurezza e nei piani di emergenza esterna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *