Clima e Salute

Accademia europea delle scienze: rapporto clima e salute

In un recente lavoro l’Accademia Europea delle Scienze (ESASAC) si è occupata di cambiamento climatico, evidenziando alcune importanti sfide da mettere in atto, in particolare la riduzione delle emissioni in atmosfera e il monitoraggio degli eventi meteorologici estremi.

Molta attenzione, in questo report, è dedicata agli effetti sulla salute, che sono complessi, non solo perché sono sia diretti che indiretti, ma anche in quanto si intersecano con molte questioni, come l’urbanizzazione, l’invecchiamento e le abitudini della popolazione.

Da ciò la necessità di introdurre nei Piani Operativi di Sicurezza, nei programmi di valutazione e gestione dei rischi nelle attività all’aperto i rischi derivanti da trombe d’aria, dalle bombe d’acqua e dalle grandinate giganti. Sono eventi difficili da prevedere: è necessario che le notizie di allerta siano diffuse tempestivamente a chi si trova nelle zone a rischio. Dall’altra parte occorre che tutte le persone imparino ad ascoltare e a dare importanza alle allerte della Protezione Civile. I cambiamenti climatici e le turbolenze che ne deriverannno ci obbligano ad assumere atteggiamenti e comportamenti  adeguati a questi nuovi rischi ambientali dai quali per  ora veniamo sorpresi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *